• Giano

PERCORSI DI GIUSTIZIA

Aggiornamento: 7 mar

Cammino di una settimana con 6 camminanti in Esecuzione Penale Esterna. Camminare per darsi la possibilità di vedersi e scoprirsi diversi, ma anche per essere letti diversamente dal territorio e integrarsi con esso. Si è dotato di un dispositivo di videomaking atto a creare un'integrazione con il paesaggio: una sorta di safari fotografico a tema in luoghi significativi sondando i temi di giustizia, libertà, gruppo e viaggio realizzando così 6 cortometraggi. L'ambiente incontrato come interlocutore vivo è stato interpellato come possibile suggerimento su come riavviare un'integrazione con quella terra che li ospiterà dopo la reclusione.



2 visualizzazioni0 commenti